02 ottobre, 2011

Le voci

   
Un breve e didascalico consiglio per voi internauti del ventunesimo secolo.
Ma anche a voialtri blogger del ventiduesimo secolo.

Mai, e dico mai (segnatevi queste parole) dare retta a delle voci*.

Clicca per cliccare

* Incluse quelle provenienti:

- dalla tv
- da qualsiasi balcone presente in Città del Vaticano (per stare sicuri)
- dagli altoparlanti piazzati in ogni angolo della tua città
- da qualsiasi buco di Giuliano Ferrara.

Credo sia tutto.
Sotto questo aspetto siete salvi.


Ci si vede.

9 commenti:

Kisciotte ha detto...

per fortuna che sono venuto a gettare un occhio al tuo blog

Hombre ha detto...

una notizia strappalacrime

Vedo ma non credo kisciotte in una riga: roba da farti schizzare i bulbi oculari fuori dalle orbite, altro che forza sovrumana!

SCIUSCIA ha detto...

Seguendo il consiglio di Google Friend Connect mi sono unito a questo blog.
Carnalmente.

Terry laNoiosa ha detto...

Mi devo mettere a bisbigliare in chiesa roba insulsa. Chissà che accade?

Josef K. ha detto...

at Hombre: forse dovremmo iniziare a preoccuparci.

at Sciuscia: Google ha sempre ragione. Ti sento dentro.

at Terry: l'andare in chiesa potrebbe tornare di moda proprio per questo motivo.

MaiMaturo ha detto...

Sono una persona perfida, lo so.
Però, la descrizione di lui che corre in chiesa, cieco, e che sbatte la testa da tutte le parti, mi ha fatto venire in mente un flipper.

Josef K. ha detto...

MaiMaturo, pensa a quanto dev'essere perfido chi gli ha sussurrato quella voce.
Perfido e spassoso, certo.

wiwipedia ha detto...

io pure pensavo di sentire le voci, invece era quella del piano di sotto che si stava sparando tutta la filmografia di totò. Non è bello vivere con totò che ti parla sopra.

magneTICo ha detto...

Doveva essere parecchio interessante la predica del prete.

Posta un commento